Jibengong a Mosca

settembre 15th, 2012 § 2 comments

Share Button

Dal 23 al 26 agosto sono stato a Mosca per tenere un corso di introduzione ai fondamentali del Meihuazhuang. Quattro giorni intensi, nei quali sono stati introdotti allungamenti muscolari chēnjīn 抻筋, tecniche combinate di gamba tītuǐ 踢腿 e tecniche combinate di braccia shǒutào 手套.

Un vecchio detto cinese recita liàn quán bù liū tuǐ dào lǎo mào shī guǐ 练拳不溜腿 到老冒失鬼, “fino alla fine rimarrà sempre un perfetto incapace, chi esercita le arti marziali senza i fondamentali“. Liū tuǐ 溜腿, che in genere si riferisce alle tecniche combinate di gamba, in questo detto indica più ampliamente il jīběngōng 基本功, comprendente la fase di riscaldamento e di defaticamento.

In Italia è consuetudine parlare dei fondamentali, ma cosa sono? Il vocabolario di italiano per questo termine riporta “che serve di fondamento, che costituisce il fondamento di qualcosa; […] nel gergo sportivo, tecnica di base“. Nelle arti marziali cinesi il jīběngōng è un insieme di esercizi che si è stratificato nel tempo grazie all’esperienza dei praticanti di arti marziali, arrivando a formare un insieme organico che, com’è naturale, varia in base allo stile. Nella pratica, il jīběngōng prepara il praticante al corretto apprendimento della propria arte marziale. Questi esercizi permettono di migliorare le proprie capacità fisiche e combattive. Concentrano l’attenzione su flessibilità dei legamenti e mobilità delle articolazioni, elasticità e potenza dei muscoli. Rendono le azioni qualitativamente migliori, e soprattutto limitano gli infortuni nel successivo allenamento, così come nel futuro combattimento.

I video che seguono sono un estratto degli allenamenti svolti a Mosca. Ringrazio gli organizzatori dell’evento, anche per aver accettato l’esercitazione all’aperto, e tutti i partecipanti che hanno condiviso la sofferenza di un allenamento che richiede quotidianità, pazienza, severità.

Share Button

Ti potrebbero anche interessare:

Tanti nomi per sole 5 posizioni
Momenti rari

Tagged , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

§ 2 Responses to Jibengong a Mosca"

  • Алексей scrive:

    Джузеппе, спасибо тебе за эту статью! Спасибо за твое решение приехать в Москву для начала нашего обучения. Полученные знания очень важны для нас, мы надеемся на продолжение нашего сотрудничества.
    Передаю тебе поздравления с Новым Годом от всего нашего коллектива.

  • Sasha scrive:

    Giuseppe, grazie per l’articolo! Grazie per essere venuto a Mosca per l’inizio della nostra formazione! Le conoscenze acquisite è molto importante per noi, ci auguriamo di poter continuare la nostra collaborazione. La vostra visita a Mosca era un forte impulso alle nostre classi regolari. Molte persone che hanno partecipato al seminario aperto molte cose nuove e interessanti. Ci auguriamo che le vostre visite a Mosca saranno regolari :) Ci scusiamo per la traduzione corretta dal russo. Sasha e Alex

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

What's this?

You are currently reading Jibengong a Mosca at All’ombra dei susini in fiore.

meta